Kinect Star Wars - La recensione PDF Stampa E-mail
Scritto da Stefania Zumbo   
Venerdì 25 Maggio 2012 12:20

 

Genere: Adventure - Casual

Sviluppatore: Lucas Arts Entertainment

Distributore: Microsoft

Piattaforma: Xbox 360

Lingua: Italiano

Uscita: Disponibile

Multiplayer Online: Sì

 

Kinect-Star-Wars Xbox360 cover

 

 

INTRODUZIONE

Se sei un fan di vecchia data di Star Wars e pensavi di poter diventare un cavaliere Jedi immergendoti in un universo di gioco vastissimo, allora  sappi che Kinect Star Wars non fa per te, e che quindi questo matrimonio tra la saga cinematografica di George Lucas Star Wars e il sensore Kinect per Xbox 360 "non s'ha da fare.", o meglio sarebbe dovuto essere migliore. Perchè mai iniziare questa recensione con un'affermazione simile? E' molto semplice. Se avete atteso questo gioco con impazienza per poter brandire una spada laser, e battervi in duelli galattici realistici in prima persona, dovrete ripensarci un pochino perchè Kinect Star Wars non dà questa sensazione. Questo non perché non sia un valido gioco, anzi, ma probabilmente questo titolo è più indirizzato ad un pubblico più giovane o con meno pretese.

 

STORIA E PERSONAGGI

Kinect Star Wars è un'avventura che fa rivivere diverse situazioni presenti nella saga cinematografica, in cui si ha la possibilità di esplorare una galassia molto vasta e il nostro scopo sarà quello di accompagnare i droidi C-3PO e R2-D2, in una missione nei panni di un comandante, con l'intento di scovare delle informazioni dagli archivi del giovane Jedi Luke Skywalker. Nonostante la trama di per sé non sia nulla di eccezionale, resta comunque il fatto che Kinect Star Wars è un gioco variegato in cui l'avventura pricipale al suo interno si dirama in tantissimi minigiochi, anche se tuttavia danno presto un senso di monotonia.

Nella campagna principale potremo vestire i panni di un Maestro Jedi e dei suoi Padawan durante le Guerre dei Cloni, dove tutto comincerà con la formazione base, che potrà essere affrontata anche con un amico, dove apprenderemo le vie della Forza grazie agli insegnamenti di un Maestro Yoda davvero poco espressivo. Da quel momento in poi la campagna diventa una sorta di Star Wars "Greatest Hits", dove assisteremo a delle situazioni viste nelle pellicole, come  la corsa di sgusci,  l'attacco alla Morte Nera e gli scontri con la leggendaria spada laser. Inoltre ci saranno delle sessioni di ballo in perfetto stile Dance Central, dove bisognerà imitare i movimenti dei personaggi sullo sfondo delle musiche più famose della saga cinematografica, rivedute e arrangiate da diversi artisti come Christina Aguilera e Jamiroquai.  

 

kinect star wars microsoft Kinect-Star-Wars-006

 

 

GAMEPLAY

Purtroppo, come è stato detto pima,Kinect: Star Wars non immerge il giocatore calandolo nel suo ruolo come si immaginava, e questo per via di tanti fattori come le continue interruzioni.che si creano durante il passaggio da un'area all'altra e il gameplay, che nonostante si basa suulle funzioni che sfruttano il sensore Kinect, risulta lo stesso monotono. Inoltre durante le fasi di lotta contro i droidi e altri nemici, i combattimenti risultano purtroppo difficili da gestire per via dell'imprecisione dei comandi del sensore, e ci si trova spesso in situazioni di disarmonia in cui ci si potrà trovare di fronte a dei nemici facilissimi da abbattere, oppure in altri casi, davvero molto difficili da sconfiggere. Inoltre le mosse sono limitate per via delle difficoltà tecniche che si riscontrano nel padroneggiare i poteri della forza nei combattimenti e gli ambienti non possono essere esplorati per intero. Sempre nel gioco è possibile prendere parte a delle gare singole oppureè possibile vivere una storia chiamata Destiny, dalla trama un pò spoglia e più indicata per un pubblico giovane.Nonostante ciò, c'è da dire che in quessto contesto i controlli funzionano bene e si può percepire chiaramente il senso di freneticità e azione visti nel primo episodio della saga cinematografica di George Lucas. Purtroppo col proseguire dell'avventura, risulta difficile tenere il ritmo per via della postura richiesta delle braccia, che devono essere tenute distese per parecchio tempo, stancando quindi il giocatore. Altre modalità che possiamo trovare in Kinect Star Wars, sono le cosiddette Duels of Fate, dove è possibile scontrarsi in una serie di combattimenti online, e il  Rampage Rancor, dove purtroppo i movimenti richiesti davanti al sensore risultano difficili da eseguire nella tempistica anche per i giocatori più esperti. Tuttavia i bambini potranno divertisri, e sarà molto bello assistere come spettatore alle scene di gioco. Inoltre in un gran numero di giochi è consentito giocare in multiplayer, e quindi sarà molto divertente per le famiglie passare diversi momenti di svago in allegria. Tutto sommato, Kinect Star Wars ha una giocabilità che può piacere anche ad un pubblico adulto, anche se bisognerà cancellare le grosse aspettative iniziali che si avevano per questo gioco, ricordanosi anche che i combattimenti non saranno del tutto coinvolgenti per via del numero limitato di mosse.

 

Kinect Star Wars euronics01 

 

 

 

GRAFICA E SONORO

 

Purtroppo le scene molto spesso vengono interrote e non sono di qualità eccelsa, e anche la sincronizzazione del labiale con la voce non è perfettamente curato. Inoltre nelle scene di combattimento alcune opzioni non vengono riconosciute a livello grafico, e vi sono alcune carenze nel framerate. Purtroppo quindi sia a livello visivo che audio non viene percepita la sensazione che si prova nei film, anche se tuttavia risultano nel contesto abbastanza accettabili.

 

COMMENTO FINALE

Come abbiamo detto nell'introduzione, per coloro che sono fan di vecchia data di Star Wars, e che hanno sempre sognato di iventare un cavaliere Jedi, Kinect Star Wars fa certamente il caso loro. Anche i bambini potranno trovare affascinante questo titolo per la svariata quantità di mini giochi contenuti. Non si può dire però altrettanto per i giocatori di un certo livello, e soprattutto per coloro che avevano grandi aspettative dal titolo su licenza di George Lucas. I motivi sono i doppiaggi non eccelsi, la grafica mediocre, i comandi non sempre precisi, e soprattutto la mancanza di esplorazione, e l'assenza di quella magia che doveva far sì che i giocatori si immedesimassero completamente nel personaggio. Questa volta il risultato ottenuto non è stato quello che tutti sognavano, ma questo può servire da spunto agli sviluppatori per il prossimo titolo legato alla serie collegato a Kinect, e comunque resta sempre un buon titolo per divertirsi in compagnia.

 

Kinect-Star-Wars-007 Kinect-Star-Wars-008

 

 

PRO

Svariati minigiochi

Utilizzo del Kinect

 

CONTRO

gameplay

imprecisione nei movimenti

non è esattamente quello che ci si aspettava


VOTO FINALE 6