Spire Gemini II SP986B1-V2-P PDF Stampa E-mail
Scritto da Diego Borio   
Mercoledì 16 Febbraio 2011 12:42
Indice
Spire Gemini II SP986B1-V2-P
Confezione
Bundle
Descrizione dissipatore
Caratteristiche tecniche ufficiali
Test rumorosità
Test prestazionale
Conclusioni
Tutte le pagine
foto     SpireLogo

Spire continua l’evoluzione dei suoi dissipatori, dopo il modello TherMax Eclipse II che già aveva mostrato i muscoli con ottime prestazioni, lancia sul mercato il modello Gemini II SP986B1-V2-P che porta dei consistenti miglioramenti come andremo a vedere durante i test.

 

 

 


confezione_fronte   confezione_retro

 

La confezione si presenta con i caratteristici colori Spire, molto robusta e di dimensioni generose, il dissipatore viene in questo modo ben protetto durante il trasporto.

Una etichetta sul retro della scatola indica il modello esatto del dissipatore.

scatola_aperta   confezione_dissipatoreinplastica

Piacevole la finestra trasparente dove si intravede il dissipatore.

Aprendo la scatola troviamo una scatola contenente il generoso bundle e subito sotto di essa troviamo un box in materiale plastico trasparente che protegge ulteriormente il prodotto da eventuali danni.

 

 


bundle   gommini_antivibrazione

 

Nel bundle di generose dimensioni, oltre alle staffe per i vari socket, alla seconda ventola da 120mm e ad un tubetto la pasta siliconica Spire, troviamo anche una chiavetta per stringere le viti di fissaggio.

gommini_antivibrazione

Completa il tutto il talloncino per la garanzia sul prodotto ed un manuale in inglese migliorabile in quanto le immagini per via della bassa qualità di stampa risultano difficili da analizzare.

Un particolare a nostro avviso importante sono i gommini antivibrazione, di materiale spugnoso ed adesivi, sono risultati estremamente efficaci.

 

 


corpo_dissipatore   particolare_dissipatore

 

Il corpo dissipante dello Spire SP986B1-V2-P si presenta imponente, composto da 2 torri fittamente alettate, ancora più impressionante sono le 6 heatpipe in rame di generose dimensioni.

La base in rame si presenta planare ma non rifinita a specchio, fattore questo ininfluente sulle prestazioni.

Troviamo subito sopra la base un piccolo dissipatore che aiuta a smaltire altro calore, risulta anche piacevolmente integrato.

base_alimentatore   foto_dissipatoresopraconventola

Nella vista superiore, con una ventola montata, traspare una elevata qualità. Le rifiniture risultano ai massimi livelli, un particolare non da poco è la rifinitura particolare delle alette che aumentano la superficie dissipante.

Piccolo ed unico difetto, a nostro parere, è il sistema di montaggio delle ventole che risulta un'pò macchinoso.

 

 


 

Specifiche Tecniche

Dimensioni  dissipatore senza ventola : 130 x 72 x 155 mm

Dimensioni ventola : 120x120x25 mm

Velocità ventola : 1700 giri massimo

Connettore ventole : 4 pin tachimetrica

Resistenza termica : 0.090°C/W

Pasta siliconica : SP-802

Compatibilità : AMD socket AM2/AM3, 939, 940, 754 Intel socket LGA 775, 1156,1155, 1366

Decibel dichiarati ventola :25dba

CFM ventola : 71,16 CFM

 

Piattaforma test e metodologia di test

Processore Intel i7 875k
Scheda Madre Gigabyte P55A UD4 rev 2.0
Memorie 2x2 GB DDR3 Exceleram 1600 CL6 Red Culviet
Scheda Video Sapphire HD 6850
Alimentatore Tacens Valeo III 600w
Case

Banchetto Dimas

Dissipatore Cpu

Spire Gemini II SP986B1-V2-P

Dissipatore Vga Arctic twin pro turbo
Sistema Operativo Windows Seven 64bit Ultimate
Hard Disk SSD OCZ 32gb
Pasta Siliconica Spire SP-802 (in dotazione con il dissipatore)

 

 

Test

Per i test useremo OTTC Linpack mentre per rilevare le temperature useremo Core Temp

I test saranno eseguiti con questa metodologia :

in singola ventola utilizzando lo smartfan della scheda madre a frequenza default ed a 3600MHz.

La seconda sessione di prove sarà eseguita utilizzando tutte e due le ventole in dotazione impostandole manualmente al massimo del regime.

La temperatura ambiente sarà mantenuta intorno ai 25 gradi costanti.

Sulla rumorosità invece prenderemo tramite fonometro, i decibel in configurazione monoventola e biventola al minimo ed al massimo dei giri.

 

 


tutto_spentorumore

Partiamo con un rumore di fondo a sistema spento di 38.3 decibel.

 

Rumore singola ventola al minimo

 rumore_singolaminimo

Lasciando attivo lo smartfan, la ventola gira a circa 780.

Il responso del fonometro parla di soli 44.4 decibel, uno scarto rispetto al rumore di fondo di soli 6,1 decibel!

 

Rumore singola ventola al massimo

rumore_ventolamassimo

Disattiviamo lo smartfan da bios ed impostiamo al 100% i giri della singola ventola.

Il rumore aumenta ma si mantiene comunque accettabilissimo contando i 1700 giri della ventola. Il responso del fonometro parla di 54.4 decibel, con uno scarto rispetto al rumore di fondo di 16.1 decibel, valore tra i migliori in assoluto.

 

Rumore doppia ventola al minimo

rumore_biventolminimo

Installiamo la seconda ventola e  lasciamo attivato lo smart fan.

Il fonometro arriva a segnare 55.7 decibel, il rumore risulta essere appena superiore alla singola ventola al massimo.

Sottraendo il rumore di fondo ci ritroviamo con un indice di 17,4 decibel, davvero niente male.

 

Rumore doppia ventola al massimo

rumore_biventolmassimo 

Come ultima prova disabilitiamo lo smartfan ed impostiamo le ventole al massimo dei giri.

Il fonometro segna 59.1 decibel, valore notevole in base alle prestazioni che offre in questa configurazione il nostro dissipatore Spire.

Sottraendo sempre il rumore di fondo ci troviamo con 20,8 decibel di scarto, decisamente un’ottimo risultato considerando che stiamo in  overclock deciso dove di norma si usano ben altri sistemi di raffreddamento.

 

 


default_idlee

 

Partiamo con il processore a default, impostando comunque manualmente 1,25v-core.

Notiamo fin da subito che il dissipatore risponde in maniera ottimale.

Le temperature sui core di circa 30 gradi dimostrano  l'ottimo comportamento del dissipatore.

 

default_full

Facciamo partire 15 minuti di OTTC Linpack, dopo i primi 5 minuti le temperature raggiungono al massimo 64 gradi il tutto mantenendo un confort acustico eccezionale, con il dissipatore che riesce a mantenere queste temperature senza aumentare il regime della ventola.

 

3600MHz 1,25v v-core

3600_idlee

Impostiamo la frequenza del processore a 3600MHz lasciando 1,25v di v-core.

Le temperature rispetto alla frequenza default sono pressoché identiche, il calore prodotto dal processore overclocckato è perfettamente dissipato in maniera egregia.

3600_full

Lanciamo il programma per stressare il processore, in breve tempo le temperature si stabilizzano a massimo 72 gradi, mantenendosi silenzioso, questo utilizzando comunque un processore che è conosciuto per essere molto “caloroso” il tutto con lo smartfan attivo e con un valido confort acustico, anche in questo test promosso a pieni voti.

 

4000 MHz 1,3v v-core biventola

4000_biventolaidlee

Montiamo la seconda ventola, disabilitiamo losmartfan da bios ed impostiamo le due ventole al 100% concludiamo impostando la frequenza del processore Intel i7 875K a ben 4000MHz con 1,3v di v-core, frequenza questa di norma riservata, a parità di processore, a ben più costosi impianti di raffreddamento a liquido per via del notevole calore da dissipare.

Non abbiamo eseguito test con singola ventola in quanto ingestibile.

Impressionante la temperatura in idlee con 28 gradi, si pone ai vertici, il rumore si fa più consistente logicamente ma tutto sommato a livelli molto accettabili, contando che non vi è nessun isolamento acustico.

4000_biventolafull 

Arriviamo al test finale, lanciamo il programma per stressare la cpu, ed il responso di 82 gradi risulta molto valido, pochi dissipatori in commercio riescono in questa prova, il calore prodotto e decisamente notevole.

Con l'utilizzo di una pasta siliconica di qualità superiore a quella allegata al bundle siamo certi che i risultati sarebbero stati leggermente migliori.

Ci sentiamo comunque di dire che in un case areato in maniera ottimale tali prestazioni si potranno mantenere costantemente.

 

 


 

Ci troviamo di fronte ad un dissipatore estremamente performante, capace di gestire i processori più calorosi garantendo ottime prestazioni in overclock.

Le temperature si mantengono basse ed il tempo di recupero tra le temperature in full ed in idlee sono eccezionali, in questo caso si vede l’egreggio lavoro svolto dalle 6 heatpipe.

In configurazione monoventola ed utilizzando lo smartfan troviamo in questo dissipatore un fedele compagno per un utilizzo nei computer silenziosi garantendo comunque un buon margine di overclock con temperature accettabili.

Diventa eccezionale con l’utilizzo di 2 ventole messe al massimo dei regimi di giri garantendo prestazioni al top.

Tra i difetti riscontriamo una certa macchinosità nel montaggio del dissipatore stesso nonché una la scomodità nell’installazione delle ventole.

Testato su due differenti schede madri non abbiamo avuto problemi di incompatibilità, qualche problema si potrà avere con l’utilizzo di memorie con dissipatori generosi.

Il prezzo di € 40-45 risulta essere molto competitivo se paragonato ad altri dissipatori top di gamma.

 

 

Passiamo ora ai voti

 

Prestazioni : 9,5 (siamo al top)

Design : 9,5 (piacevole)

Qualità costruttiva : 10 (top di gamma)

Silenziosità : 9,5 (silenzioso e cattivo)

Bundle : 10 (c’è tutto e di più )

Facilità d’installazione : 8,5 (i neofiti facciano attenzione)

Ventole in dotazione : 9,5 (molto valide in ogni occasione)

 

Assegnamo la medaglia d’oro a questo splendido dissipatore, grazie al quale l’utente più smaliziato troverà un validissimo componente, il cui unico vero difetto è la leggera difficoltà nell’installazione.

site_logo_gold

 

Si ringrazia Spire per il sample fornitoci.

 

 

Link Prodotto: quì

 

Recensore: Diego Borio

 

 

 

 

Discuti nel forum--->

Ultimo aggiornamento Mercoledì 16 Febbraio 2011 14:13